Archive for Aziende

MacBook 13″

Dovendo comprare un nuovo portatile visto che il precedente stava cadendo a pezzi, non ho saputo resistere al nuovo MacBook di Apple. Una macchina paurosa: Core 2 Duo 2.16, 2 Gb di RAM, 120 Gb di Hard Disk. Per ora lo sto usando con solamente Tiger installato e mi ci trovo benissimo… in futuro vedremo!

Annunci

Lascia un commento

Geekissimo regala un iPod Shuffle

Geekissimo ha messo in palio a chiunque parli del concorso stesso sul proprio blog un iPod Shuffle. Queste le regole del concorso:

  1. Il premio in palio è un iPod Shuffle da 1gb dell’Apple, colore a scelta, con incisione laser “www.geekissimo.com”, comprensivo della spedizione.
  2. Potranno partecipare tutti i lettori di Geekissimo che parleranno di questo contest nel proprio blog o nel proprio sito, se decidete di partecipare segnalatelo nei commenti qui sotto entro e non oltre le ore 24.00 di domenica 3 giugno 2007.
  3. Il vincitore sarà estratto a sorte tra tutti i partecipanti, ad ognuno verrà assegnato un numero da 1 a 90, e sarà l’estrazione del lotto sulla ruota di Roma (la prima successiva alla fine del contest), a designare il vincitore. Se i partecipanti dovessero essere più di 90, procederò ad un estrazione in diretta tramite webcam collegata con il sito Ustream.tv.
  4. Il contest ha una durata di 14 giorni e finirà domenica 3 giugno 2007 alle ore 24.00.

Sicuramente un buon investimento visto il numero di link che otterrà il blog!

Lascia un commento

L’Associazione per il Software Libero offre 50.000.000,00 di Euro al Governo

Lunedì 7 Maggio presso la Sala Stampa di Palazzo Chigi, il Ministro dell’Università e della Ricerca, Fabio Mussi, il Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione, Luigi Nicolais, assieme all’amministratore delegato di Microsoft Italia, Marco Comastri, hanno presentato alla stampa un protocollo d’intesa che prevede un rapporto di collaborazione che ha come obiettivi principali la formazione, il trasferimento tecnologico e la facilitazione di progetti di ricerca.

L’aspetto sicuramente più interessante dell’accordo è costituito dal fatto che malgrado non si sappia ancora quanto costerà questa operazione ai cittadini italiani, Microsoft si è resa disponibile ad erogare ben 737.300,00 euro in tre anni, ovvero 245.766,00 euro all’anno, poco più di 20.000,00 euro al mese da suddividere in tre Centri di Ricerca, ovviamente non in contanti, ma “tramite terze parti, sulla base delle necessità specifiche di prodotti hardware, software, servizi di supporto tecnico e attività formative”. Da sottolineare che questa cifra rappresenta lo 0,0007 % del fatturato della suddetta corporation, pari a 44.282.000.000,00 di dollari americani nell’anno 2006.

L’Associazione per il Software Libero (http://softwarelibero.it), sensibile alle difficoltà economiche del Governo, che si vede costretto ad accettare una cifra così irrisoria da parte di una multinazionale statunitense, ha deciso di venire incontro ai nostri rappresentanti proponendo un accordo molto più vantaggioso.

Al fine di realizzare quanto sopra indicato, l’Associazione per il Software Libero si impegna a mettere a disposizione del Governo, per un periodo di cinque anni, attività formative, materiale didattico, soluzioni tecnologiche e software, direttamente o delegando aziende italiane che lavorano nell’ambito del software libero, per un valore complessivo dell’ordine di 10.000.000,00 (dieci milioni) di euro all’anno.

Sono già stati avviati i contatti con due importanti atenei universitari del nostro paese, interessati anche loro ad investire nella ricerca utilizzando tecnologie rilasciate con licenza libera, unica garanzia di indipendenza tecnologica nonché accademica, come auspicato dall’articolo 33 della nostra Costituzione.

www.softwarelibero.it

Lascia un commento

Feisty arrivato con ShipIT

Proprio questa mattina mi è arrivato il pacchetto contenente i 3 cd di Ubuntu Feisty richiesti tramite il servizio gratuito ShipIt. Devo dire che sono molto sorpreso dalla velocità con la quale la spedizione è stata portata a termine!

Lascia un commento

Ubuntu Feisty sui PC Dell!

E’ ormai ufficiale che Dell venderà dei PC con preinstallato Ubuntu Feisty! Questa è senz’altro una notizia fantastica sia per la comunità di Ubuntu sia per la comunità linux in generale. Comunque i primi pc Dell con Ubuntu preinstallato verranno messi in commercio solamente a Maggio e negli Stati Uniti, quindi in Italia dovremo aspettare ancora un po. Spero davvero che questa scelta fatta da Dell abbia successo e che altre aziende prendino esempio.

Lascia un commento

Abilitare il wireless con Broadcom 43XX Parte 2

In un post precedente avevo descritto come abilitare i driver open per le schede wireless Broadcom. Per la maggior parte di queste schede non ci sono problemi ma a quanto pare la 4318 non è ancora del tutto supportata e per questo bisogna ricorrere ad ndiswrapper. Vediamo cosa fare:

Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento

Abilitare il wireless con Broadcom 43XX

Sul mio notebook ho una scheda wireless broadcom 4318 e fortunatamente per queste schede esiste un driver open perfettamente funzionante. La cattiva notizia è che per motivi di licenze non è possibile inserire di default il firmware necessario al funzionamento di queste schede. Installarlo è comunque facilissimo! Vediamo come fare:

Leggi il seguito di questo post »

Comments (5)

Older Posts »